Due Barman Robot in un bar a Las Vegas

Barman Robot 01 I barman robot preparano 120 bicchieri l’ora con ben 60 tipi di cocktail

Tecnologia ed innovazione non possono certo mancare in una citta fantasiosa come Las Vegas, dove l’imprenditore italiano Rino Armeni ha deciso di coniugare i ruoli. I robots sono stati realizzati dall’Azienda torinese Makr Shark.

Sono in grado di sostituire perfettamente gli otto barman umani che li affiancano.

Lo spettacolo è assicurato, nonostante la velocità, riescono a preparare i cocktail a tempo di musica.

Le ordinazioni vengono eseguite attraverso iPad presenti nei tavolini. I robot preparano i cocktail ad una velocità incredibile, completi di tutte le guarnizioni dovute e li offrono nel bancone.

I primi test di questi incredibili robot era stato eseguito su navi da crociera, ma adesso al Tipsy Robot Bar potrete gustare prelibati aperitivi preparati da questi Barman Robot, che però non hanno niente di creativo ma eseguono solo funzioni programmate. Infatti alcune osservazioni di persone nel settore che sono venute a conoscenza dell’evento per prima cosa hanno lanciato una freccia a loro favore sulla capacità di relazione con il pubblico e la creatività fantasiosa che i robot attuali non sono in grado di dimostrare.

Maggiori informazioni sull’Azienda torinese, i loro sviluppi e i robot barman li trovate sul sito ufficiale di Makr Shark